Villekulla small Design

[ Design per l'Infanzia ]

LAST: gli ultimi giocattoli della specie

Sapete che animale è questo?

Forse non è troppo difficile ma questo sapreste riconoscerlo?

Le due creature sono, rispettivamente, il DODO o dronte (Raphus cucullatus, Linnaeus, 1758), uccello columbiforme della famiglia Raphidae originario dell’isola di Mauritius, estinto nel periodo 1658-1662 in seguito all’arrivo sull’isola dei colonizzatori europei e il LIPOTE (Lipotes vexillifer, Miller, 1918), in cinese baiji, delfino di acqua dolce che popolava le acque del fiume Yangtze in Cina, dichiarato estinto nel 2006, ma riavvistato cinque anni fa e in via d’estinzione.

Sotto invece potete ammirare un’esemplare di TILACINO, lupo marsupiale della Tasmania (Thylacinus cynocephalus); nel tardo Pleistocene e nel primo Olocene, era diffuso anche in tutta l’Australia ma quando l’uomo, circa 5000 anni fa, introdusse il dingo, un cane reinselvatichito, i tilacini, incapaci di competere poichè meno resistenti, scomparvero.

Da molto tempo tengo d’occhio la produzione di giocattoli  realizzati interamente con materiali naturali e l’incontro con il progetto LAST mi ha reso doppiamente felice, anzitutto poichè si tratta di un progetto che ha a cuore l’ambiente e la volontà di mantenere viva l’attenzione sui problemi legati all’estinzione degli animali e poi perchè è tutto italiano, sviluppato a Biella dallo studio di comunicazione Alburno.

Sono convintissima che la sensibilizzazione verso tematiche ecologiche sia importante sin dalla tenera età e trovo davvero molto interessante questo tentativo di unire il design all’artigianato per arrivare a creare un gioco, bello, ecologico, realizzato in piccole serie con grande cura e attenzione verso la scelta del materiale e del metodo di lavorazione. Ciascun animale, realizzato con forme semplici che ne mettono in risalto i tratti più caratteristici, è dotato infatti di rotelle che ne favoriscono la giocabilità. Le specie riportate in vita dallo Studio Alburno, saranno presentate a Milano, in occasione del Fuori Salone, al KidsRoomZoom (vedi qui) e saranno presto disponibili anche online.

Per chi volesse, invece, avvicinarsi al tema della perdita della biodiversità del pianeta o sapere quali sono le specie attualmente a rischio, si può partire da qui e visitare il sito dell’IUCN, l’Unione Mondiale per la Conservazione della Natura (sito italiano: qui).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 14/04/2012 da in Designer, Gioco e Giocattoli con tag , , , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: